Le 3 patologie più pericolose causate dall’esposizione all’amianto

Asbestosi. La patologia che è collegata direttamente all’inalazione di fibre di amianto è proprio l’asbestosi: l’unica causa di questa malattia è proprio l’esposizione al materiale pericoloso. Le fibre di amianto sono tossiche e provocano le prime lesioni già a livello locale. Ma è nei polmoni che queste provocano un inspessimento della pleura. È una sorta di fibrosi che provoca la compressione dei polmoni che faticano a espandersi per respirare bene. L’asbestosi è in diminuzione dopo il divieto del 1992 di usare amianto, detto anche appunto asbesto, ma la malattia può sorgere anche anni dopo l’esposizione, anche minima. Ecco perché è di fondamentale importanza chiamare subito un’azienda che opera nel settore dello smaltimento e della bonifica eternit Roma.

Mesotelioma. Si tratta di un tumore molto raro che è collegato all’esposizione alle fibre di amianto. Può esserne colpito chi lavorava a stretto contatto con l’amianto ma anche a i famigliari: chi vi era esposto poi, rientrando a casa, portava con sé le fibre tra i vestiti, per esempio, che potevano essere inalate dai familiari più stretti. Anche ci viveva accanto a fabbriche, cantieri navali e simili può correre questo rischio. Il problema del mesotelioma p che può sorgere anche moltissimi anni dopo l’esposizione. Se si hanno dei dubbi è meglio sentire i medici e gli esperti della bonifica eternit Roma. Purtroppo questa patologia è irreversibile, al pari della altre, e spesso è mortale.

Carcinoma polmonare. Detto anche semplicemente tumore al polmone, il carcinoma è malattia può avere diverse cause, come il fumo di sigaretta, e l’amianto è tra una di queste. L’effetto dannoso si moltiplica nei soggetti che sono stati esposti e che erano anche fumatori. A volte, l’asbestosi degenera anche in un tumore polmonare, soprattutto nelle fasi più critiche. Attività fondamentali per la cura sono la ricerca e anche la bonifica di eternit Roma poiché molte persone vivono a stretto contatto con queste pericolose fibre senza nemmeno preoccuparsene. Molti pensano che l’eternit sia sicuro ma è da eliminare per minimizzare il rischio: solo gli esperti sono abilitati al suo trattamento.