Cucce per cani da esterno, come scegliere quella giusta

Molti cani non sono ammessi in casa dai suoi padroni, oppure più semplicemente durante l’arco della giornata hanno a disposizione il giardino e solamente quando fa notte dormono nell’abitazione.

Ovviamente l’animale preferisce il contatto fuori con la natura anzi che l’ambiente domestico. Oggi parliamo di come scegliere le cucce per cani da esterno, una decisione che implica numerosi fattori. Dunque il nostro amico a quattro zampe deve essere comodo, sentirsi al sicuro da pioggia e non solo, inoltre da non dimenticare che la cuccia deve dimostrarsi adatta anche alle nostre esigenze. Come appunto la pulizia, il poterla spostare e via così. Adesso vediamo un po’ un semplice elenco di suggerimenti da sfruttare al meglio.

Cuccia per cani da esterno: come si sceglie?

  • Facile da pulire. Questo è un aspetto importante che infatti abbiamo messo al primo posto. Chi non cerca la semplicità nelle cose? Chi desidera durare il doppio (o anche di più) della fatica? La pulizia della cuccia deve risultare pratica e non affatto un secondo lavoro, come spesso avviene. Suggeriamo tutti quei modelli che non sono pesanti, così che in qualunque momento si possino prendere e collocare da un’altra parte per il lavaggio e tutto il resto. Da non dimenticare che alcune cucce si vedano subito a vista che non sono semplici da pulire. Altamente sconsigliate quindi, almeno che il proprietario non sia incline a spendere più tempo. Inoltre prima di continuare suggeriamo di optare per i modelli con tetto smontabile
  • Materiale della cuccia. Il materiale con cui è stata realizzata la cuccia per cani naturalmente deve sopportare le intemperie. Se così non fosse l’animale potrebbe non gradire la cuccia e decidere di non utilizzarla. Inoltre c’è da considerare che con tempo si rovinerebbe fino al suo completo degradamento. Anche la taglia del cane determina l’acquisto! Per esempio uno grande ha bisogno di spazio. In più da calcolare sempre se è in grado di danneggiare la cuccia con unghie e denti. Il legno e sopratutto il metallo, sono i migliori materiali su cui fare affidamento
  • Tetto impermeabile. Un fattore peculiare da non scordare è sicuramente il tetto della cuccia. Questo deve risultare resistente e sopratutto impermeabile quando piove. Vi sono molti materiali interessanti a questo proposito, la plastica rientra tra questi! Se l’ambiente non sarà confortevole l’animale abbandonerà la sua cuccia. Qual’ora invece dovesse continuare a utilizzarla, il fido potrebbe compromettersi a livello di salute (visto che la sua casa sarà fredda e umida). Insomma vi sono tanti fattori da tenere a mente e l’impermeabilità del tettino rientra tra questi

E’ consigliabile vedere diversi modelli di cuccia per cani da esterno prima di comprarne una. Inoltre suggeriamo di non andare su prodotti completamente economici, dato che hanno la tendenza a non fornire le giuste caratteristiche di cui un cane a bisogno. I consigli sopra riportati hanno lo scopo di non far commettere acquisti inutili, comprare nuovamente una cuccia perché la cosa era stata presa alla leggera non è affatto intelligente.

You may also like...