Cosa regalare ad un neo – laureato in ingegneria

Cosa regalare ad un neo – laureato in ingegneria

Quando finalmente il duro traguardo della laurea è stato raggiunto si festeggia il neo laureato con una bella festa insieme a parenti ed amici. In questa occasione si pensa ad un oggetto da regalare che ricordi, oltre che le persone che fanno il regalo, anche tutto il cammino per giungere a quella laurea tanto agognata. Quindi bisogna avere la cura di scegliere un oggetto che sia oltre che gradito anche utile al ragazzo. In questa particolare occasione prenderemo in considerazione i potenziali regali per una laurea e nello specifico in ingegneria.

Regali generici

In occasione della festa di laurea un regalo generico adatto al laureato in ingegneria (ma anche a quello in economia e commercio ed altre discipline) è la prosaica cornice d’argento nella quale incorniciare il certificato di laurea o una foto della discussione della tesi. Rimanendo sempre sul classico segnaliamo la borsa portadocumenti in ottimo cuoio oppure la classica e prestigiosa penna stilografica di marca senza dimenticare il classico l’orologio.

I regali graditi

Dopo questa esposizione di potenziali regali classici ed adatti a tutti ecco alcuni suggerimenti piu’ fuori dalle righe che saranno sicuramente graditi. Tutto questo sempre tenendo conto, nella scelta del regalo, della personalità e dei gusti di chi il regalo lo dovrà ricevere: quindi se il ragazzo è un tipo pragmatico, attento e preciso come dovrebbe essere un ingegnere, si potrebbe regalare un bel computer portatile di ultima generazione oppure aggiornamenti e programmi specifici di ingegneria se il computer è già in dotazione al neo laureato. Un’altra idea è sicuramente quella di regalare strumenti specifici in uso agli ingegneri che possano servire al ragazzo per la sua futura professione. Infine andando totalmente in una direzione opposta possiamo regalare un bel pacchetto viaggio – relax di qualche giorno per ritemprarsi dopo lo stress della tesi, magari alle terme o in una spa.

Percorsi Gastronomici nelle Marche, per gustare le vacanze

Tutto il nostro Paese è famoso per il buon cibo e per l’eccellenza che contraddistingue la produzione di salumi e formaggi, e anche le Marche non fanno eccezione.

 

I Percorsi Gastronomici nelle Marche potranno ricomprendere moltissime specialità locali, che sapranno stuzzicare anche i palati più esigenti e lasciare la voglia di tornare per continuare ad assaporare ciò che il territorio avrà da offrire.

 

Si inizia dalla possibilità di apprezzare, e anche di acquistare, l’olio extravergine, tra i quali si deve certamente citare l’Olio di Cartoceto, che è stato compreso tra quelli che hanno acquisito il “marchio” DOP.

 

Gli amanti dei salumi potranno saziarsi con il particolarissimo Ciauscolo, un salame che, grazie alla sua lavorazione, può essere addirittura spalmato sul pane e gustato a sazietà.

 

Tra i Percorsi Gastronomici nelle Marche si deve certamente citare anche quello relativo ai Tartufi, davvero buoni e pregiati. In particolare, il Tartufo di Acqualagna è uno dei più apprezzati, tanto da essere ai primi posti per le esportazioni.

 

Infine, non si potrà lasciare il territorio delle Marche senza aver apprezzato l’Oliva Ascolana Tenera, che viene realizzata con maestria e che consente di apprezzare tutta la genuinità degli ingredienti che la compongono.

Come viaggiare leggeri

Come viaggiare leggeri

Quando si viaggia uno dei principali problemi è il bagaglio. Chi non ha sognato almeno una volta di viaggiare leggero, senza trascinarsi valigie che impediscono le salite e le discese dai mezzi? Non ti stupirai a sapere che è il sogno di tutti coloro che devono partire. La maggior parte si attrezza con trolley a quattro ruote facili e comode soprattutto per chi utilizza mezzi di trasporto come treni e autobus.

Non e’ un sogno, si puo’!

Destinazione e periodo di tempo in cui starai fuori sono determinanti, anche se la regola base per viaggiare leggeri è portare lo stretto necessario. Scegli gli abiti in base al tuo stile e che si possano abbinare tra di loro. Ricordati che se stai fuori per più tempo puoi sempre lavare gli abiti, hotel e ostelli sono attrezzati anche per questo. Ma se non vuoi rischiare scegli un appartamento per il soggiorno, ti offre la possibilità di lavarli e ti rende anche meno vincolati agli orari della struttura. Tasto dolente per le donne le scarpe, l’ideale sarebbe portarne un solo paio che possono essere utilizzabili in occasioni diverse, se ciò non è possibile cerca comunque di non esagerare. Il necessario per il bagno riducilo al minimo, il kit cortesia lo danno tutti gli hotel. Spesso negli appartamenti trovi lo stesso trattamento e se viaggi in aereo hai dei limiti sulle quantità, quindi spazzolino da denti, filo interdentale e, per le donne, il trucco con solo le cose di base.

Ancora piu’ leggeri

Ci sono viaggiatori che anche in vacanza non sanno rinunciare alla lettura, in questo la tecnologia ci aiuta. Sicuramente potrai scaricare i tuoi libri su un dispositivo, ti consigliamo un laptop ultra leggero cosi da poterlo trasportare con facilita’. Non dimenticare occhiali da sole, cappello e sciarpa e una borsa pieghevole che tornerà utilissima. Facendo la valigia utilizza gli spazi vuoti infilando indumenti piccoli come costumi e calze. Ti consigliamo anche di cercare on line qualche video che ti aiuta a fare la valigia ottimizzando gli spazi, ce ne sono diversi e, una volta provati, non potrai piu’ farne a meno.

Articolo offerto da offerte hotel, il portale di nuova concezione per prenotazioni alberghiere a tariffe scontate di Hotel Express International

Cura dei capelli bianchi

Cura dei capelli bianchi.

 

I capelli grigi tendenti al bianco nel corso degli anni perdono la loro vitalità, spesso appaiono ingialliti, spenti, crespi sono meno elastici ed idratati, a causa della ridotta produzione di cistina e metionina, veri responsabili della pigmentazione.

 

Come rimediare?

 

Oggi sempre più donne rinunciano alle noiose tinture, preferendo sfoggiare spensieratamente il colore naturale della propria chioma, visto soprattutto il gran successo che i capelli bianchi hanno riscosso in tutto il mondo, iniziando da quelli delle dive del cinema.

Ma per non apparire come uno spauracchio, bisogna  prendersi seriamente cura della propria chioma.

 

I capelli bianchi sono più fragili, necessitano quindi di maggiori attenzioni, spesso sono più secchi, è quindi consigliabile utilizzare dei trattamenti idratanti specifici per capelli bianchi, per ridare il giusto tono di morbidezza, inoltre per evitare quell’antiestetico ingiallimento sono disponibili sul mercato trattamenti anti-giallo, chi ama quei bei riflessi argentei, sono disponibili in commercio shampoo riflessanti, in grado di dare un tono naturale ai capelli bianchi.

 

Per avere capelli belli e sani non basta solo un apposito shampoo, ma possono essere di grande aiuto le maschere nutrienti e rivitalizzanti, da fare ogni settimana, con le nuove formule, basteranno pochi minuti di posa, per permettere al trattamento di attraversare la cuticola e ristrutturare dall’interno il capello, e ritrovare la morbidezza e l’elesticità desiderata.

 

Consigliamo i servizi dell’hairstylist Piero Rinaldi, che da anni offre servizi da Parrucchiere Pescara. Visita il sito: per info clicca qui!